NICOL(H)AUS - suggestioni artistiche sul Santo di casa nostra

di Redazione Go Bari sabato, 30 aprile 2011 ore 01:14
Alla Galleria Spazio Giovani in via Venezia

Presso la Galleria comunale “Spaziogiovani”, via Venezia 41, Borgo Antico Bari, si inaugura giovedì 5 maggio alle 19.00 l’esposizione “NICOL(H)AUS – suggestioni artistiche sul Santo di casa nostra”, collettiva d’arte in cui parteciperanno Rosalba Ambrico (illustratrice), Nicola Cipriani (fotografo), Alessandro Cirillo (fotografo), Annamaria D...i Terlizzi (scultrice), Enrico Francone (burattinaio), Mirella Ippolito (pittrice), Luca La Vopa (video maker), Lello Petrone (video maker), a cura di Daniela Boscia e realizzata dallo studio Graphite24, in collaborazione con la coop. Kokopelli.
Saranno ospiti della mostra le opere di Riccardo Dalisi, vincitore del Compasso D’oro, Michele Damiani, Illustre pittore, e Matthew Watkins, esponente della Mobile Digital Art.

Passeggiare per le strade della città ed essere abbagliati da un'immagine nicolaiana, che diviene simbolo di tutta l'ingombrante sembianza dell'abitudinario rapporto che vige tra il patrono ed il cittadino e che, contestualmente, coinvolge e stordisce il passante.
Eppure, una volta varcata la soglia di ingresso, su cui campeggia la luccicante icona in led, ognuno potrà riappropriarsi di una dimensione più intima e riflessiva di questo stesso rapporto. Si entra così, infatti, in questo spazio dove undici artisti dialogano e si confrontano sul tema nicolaiano, tra devozione e folklore, Oriente ed Occidente, recupero e sperimentazione.
Si snodano lungo il percorso arti diverse: fotografia, scultura, pittura, video, illustrazioni e burattini, tutte intente a raccontare l'inafferrabile rapporto che lega il pellegrino al Santo. Gli artisti si affiancano al viandante e, a furia di camminargli vicino, ne assumono le sembianze e gli atteggiamenti, prendono la sua andatura e lo seguono perdendosi nei vicoli stretti della kasbah della città vecchia, illuminati dalle lucine delle botteghe stracolme di souvenir, inebriati dal ragù delle signore sempre sospese tra la cucina e la strada e con i loro occhi ci raccontano “tranche de vie” di chi vive il Santo nella sua amabile quotidianità, proprio come se fosse uno di casa.

Le illustrazioni di Rosalba Ambrico raccontano delicatamente lo scritto inedito “La leggenda del Santo disertore” di Raffaele Nigro e ci proiettano nel mondo islamico facendoci immergere in un racconto in cui si mescolano oniricamente attualità, storia e leggenda.

Nicola Cipriani ci conduce attraverso le sue fotografie tra la folla dei devoti e, confondendo il suo occhio con il nostro, ci disorienta: noi avvertiamo gli spintoni, le risate, il chiacchiericcio di questi uomini senza faccia che venerano uno di loro, come fosse un divo più che una divinità.

Il fotografo Alessandro Cirillo dirige il suo sguardo sul rapporto che intercorre tra il Santo ed il mondo femminile, dove la “grazia” auspicata passa tramite l'adorazione dei piccoli oggetti kitch che pullulano su tutti i comò delle più devote.

Anna Maria Di Terlizzi, che da anni si dedica alla ricerca e alla sperimentazione dell'arte sacra, offre tre rivisitazioni dell'iconografia più classica nicolaiana, utilizzando materiali di recupero per le sue sculture e riducendo al minimo la dimensione figurativa delle sue icone.

Mirella Ippolito ci svela la dimensione dicotomica del Santo che in sé coniuga il mondo fatto di ossimori: uomo santo, devoto fan, Oriente ed Occidente.

Enrico Francone lavora con i burattini e mette in scena una maschera dal gusto grottesco in cui l’icona di San Nicola diviene una lettura ironica del triste momento storico attuale, che vede migliaia di clandestini ripercorrere lo stesso tragitto del Santo.

Luca La Vopa e Lello Petrone illustrano il loro punto di vista attraverso il mezzo video dandoci la possibilità di perdere il nostro sguardo in un mondo in movimento dove il racconto si finge realtà.

La mostra sarà visitabile fino al 22 maggio 2011.

Sede: Spaziogiovani, via Venezia 41 – Borgo Antico Bari

Inaugurazione: 5 maggio 2011
Permanenza: fino al 22 maggio 2011
Orari: lun/ven 17,30 – 22,30
Sab – dom 10,30-13,30 / 17,30 – 22,30        

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!