Movimento 5 stelle: nessuna alleanza. Correremo da soli

di Rosanna Volpe venerdì, 26 ottobre 2012 ore 13:29

Parla Vincenzo Madetti, portavoce del movimento a Bari

Movimento 5 stelle

Il movimento 5 stelle non andrà con la destra. Tantomeno con la sinistra. Correrà da solo alle prossime amministrative con un candidato scelto tra gli attivisti. Lo assicura il portavoce dei grillini nel capoluogo pugliese Vincenzo Madetti. Cinquantuno anni e una breve esperienza (nel 2009) nelle liste civiche beppegrillo.it, Madetti specifica: "Non faremo alleanze. Anche alle prossime elezioni nazionali, faremo altrettanto". E la ragione è semplice: "i grillini" non credono nella politica. Almeno non in quella interpretata dalla nostra classe politica.

"Gli attivisti sono per lo più giovani che - prima di avvicinarsi al movimento - lasciavano le schede vuote perché  chi ci rappresenta non lavora seriamente". Madetti precisa: "Chi  - come è accaduto a Treviso - siede in consiglio comunale deve ogni sei mesi fare un resoconto del suo operato all'assemblea degli attivisti".

Operato che per i grillini ruota appunto attorno alle cinque stelle che sono l'ambiente, l'acqua pubblica, la mobilità, la connettività e i rifiuti. I trenta uomini di Grillo che operano in questa città sono pronti anche a combattere una guerra difficile: quella della raccolta differenziata: "Il sindaco di Bari Michele Emiliano è stato diffidato. Se entro 90 giorni non applicherà la raccolta differenziata secondo i criteri imposti dalla legge, interverremo per vie legali". Madetti interrogato sulle prossime primarie che stabiliranno chi correrà - per il centro sinistra - per la poltrona del presidente del consiglio sottolinea: "Queste primarie sono un bluff. Vendola dovrebbe vergognarsi. Non è stato capace di scegliere i suoi assessori. Basti pensare a Tedesco (ex assessore alla Sanità, ndr) o a Frisullo (ex vice presidente ndr). Per non parlare della Cosentino, da lui stesso scelta. Stesso valga per Renzi già indagato".

E Bersani? "Di che stiamo parlando: lui come tutti i politici della prima Repubblica ha contribuito a far fallire il nostro paese". Per non parlare del centro destra: "Sono tutti morti che camminano".

"Negli altri paesi - sottolinea - cambiano gli uomini ma i partiti restano . Qui accade esattamente il contrario. Ha ragione Grillo quando dice che in Italia i politici dovrebbero essere tutti processati come a Norimberga"

Gli chiediamo chi sarà il prossimo sindaco di Bari. E Madetti non ha dubbi: "Noi correremo per vincere".

Attibuzione - Non commerciale

   
  1. colangelo giuseppe 10 dicembre 2012, ore 17:48

    Vorrei sapere dai gentilissimi signori che danno dei fascisti al gruppo di bari da chi vengono pagati per diffamare in questo modo.

  2. vero salvo 28 ottobre 2012, ore 12:27

    se sei fascista e ti ricicli in un nuovo partito o movimento con il solo scopo di essere eletto e cambiare vita, questa è una TRUFFA agli elettori!!! Si candidassero, se trovano posto, con fini e compagni. i metodi dei fascisti sono aberranti e fuori dalla democrazia che i cittadini italiani VOGLIONO!!!

  3. patruno francesco 27 ottobre 2012, ore 19:21

    Mi sembra che ancora molti cittadini non hanno compreso il problema dell'Italia. Ciò che ho capito è che quì non stiamo parlando di questo o quell'altro partito, bensi di fare coscienza che stiamo al capolinea, per cui penso che nei grillini non si parla di colori o tendenze, bensì, di venirne fuori da questa situazione, chi ha proposte o idee utili alla collettività, ben venga. Qui non si pagano chi propone idee, qui non ci sono commissioni da pagare, qui si rifiutano i soldi per il contributo ai partiti, perchè si è fermamente convinti che noi cittadini ITALIANI dicemmo nò!! a questi finanziamenti e i parlamentari aggiraroono il volere del popolo legiferando alla faccia di noi cittadini. Io sono un simpatizzante e non mi va di parlare di tendenza o colore politico, perchè se ognuno di noi desse con coscienza e consapevolezza fiducia a questo movimento, andremmo poi a vedere se era demagogia o un modo nuovo per gestire al meglio le tasse dei cittadini. Un dato inconfutabile è che nella regione veneta si sono rifiutati dei soldi spettanti al M5S per ogni voto e nè tantomeno possiamo fare il processo all'intenzione per il domani. C'e' un detto che recita " STRADA VECCHIA E STRADA NUOVA, SAI COSA LASCI E NON SAI COSA TROVI ". Io sono della convinzione che la strada nuova, peggiore che possa essere, sarà sempre migliore della vecchia. Meditate gente, meditate !!!!! Franck.

  4. vero salvo 27 ottobre 2012, ore 15:44

    dei fascisti che vogliono cambiare il sistema? il gruppeto di bari vuole solo candidarsi ed essere eletti!!!! sono dei camaleonti............

  5. gatti silvestro 27 ottobre 2012, ore 11:43

    a bari sicuramente non ci sarà allenza con la sinistra perchè la destra è già nel Movimento.......quelli che gestiscono il Movimento di Bari sono provenienti dal MSI e da formazioni di destra. vero Madetti!!!!

  6. Piscitelli Gabriele 26 ottobre 2012, ore 18:45

    Ma perchè non un Sì. Visto la prova avuta degli risvolti peggiorativa di chi quella parte che si sono candidati ad amministrare, non tenendo fede alla Costituzione.

  7. Savoia Filiberto 26 ottobre 2012, ore 10:56

    Ma siete davvero convinti che Grillo possa essere una valida alternativa per il governo? ..Mah!

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!