Michele Emiliano: Io voto e voterò Bersani

di Margherita De Quarto domenica, 25 novembre 2012 ore 13:12

Il Sindaco di Bari rivolge un appello agli elettori di Vendola: in caso di ballottaggio fra Bersani e Renzi, dovete andare a votare Bersani. La vittoria di Renzi farebbe saltare la coalizione

La fotogallery

 

Arriva accompagnato dalla mamma e dallo zio, Michele Emiliano. Si mette in fila ed attende il suo turno. Senza alcuna esitazione mette la sua “x”, imbuca la scheda ed alla domanda su chi abbia votato risponde: “per Bersani”.
 
Domanda: Dunque si augura che vinca Bersani.
 
Risposta: Sì. Solo che mia madre ha votato per Vendola. Quindi per adesso pareggiamo. Il centrosinistra è una cosa completamente diversa rispetto ad ogni altra aggregazione politica. In altri luoghi si va a votare perché qualcuno ti chiama al telefono. Gli elettori di sinistra, invece, vengono a votare perché vogliono esprimere attraverso la loro coscienza il loro punto di vista. E molte coppie, marito e moglie, mamma figlio, votano in maniera diversa. E non c’è verso di costringere uno di questi italiani a fare ciò che gli si dice.
 
D.: Non crede che questo possa essere un difetto. Un punto debole per la sinistra?
 
R.: Per alcuni potrebbe essere un difetto. Per quelli di destra ad esempio. Per noi non lo è.
 
D.: Se ci dovesse essere un ballottaggio, chi si augura che ci vada?
 
R.: Ci auguro che ci vada Bersani, ma se mia madre continua a fare propaganda per me non so come va a finire. Probabilmente ci andranno Bersani e Vendola. Ma realisticamente il nostro problema è un altro, e cioè che nel caso in cui non vadano al ballottaggio, o Bersani o Vendola sappiano anche sostenersi a vicenda. Io so che in caso di ballottaggio Bersani voterebbe Renzi, però, in fondo in fondo, non ci credo.
 
D.: Ieri era anche lei in Piazza Prefettura ad assistere al comizio elettorale di Nichi Vendola. Non l’ha convinta?
 
R.: No, diciamo che io e Vendola non ci convinciamo mai del tutto, perché siamo amici, ma ovviamente giochiamo partite completamente diverse. Però devo dire che sentirlo è sempre un’emozione fortissima. Non c’è nessun altro come Vendola capace di tenere una piazza come la tiene lui. Dopo di lui, al secondo posto, ci  metterei proprio Bersani, che non è un comiziante, ma è una persona credibile. Tolte queste due personalità della politica italiana, si ha l’impressione di avere a che fare o con persone che non sanno comunicare o che, peggio, non hanno niente da comunicare.
 
D.: E Matteo Renzi le sembra un cattivo comunicatore?
 
R.: Io che sono un vecchio poliziotto, negli occhi di Renzi alle volte vedo uno smarrimento sul concetto fondamentale che vuole sostenere, che prevede che approfondisca la sua esperienza di vita.
 
D.: quindi lo ritiene troppo giovane?
 
R.: No. A volte può capitare che un ragazzo di vent’anni abbia vissuto delle cose così importanti da renderlo adatto ad ogni compito. Ci sono altre volte in cui, da figlio di famiglia, bisogna passare determinate esperienze prima di poter dire “posso guidare un popolo intero”. Renzi queste esperienze credo che non le abbia ancora vissute, ma credo che lo farà. Ne sono certo!
 
D.: Nel caso di un ballottaggio fra Bersani e Renzi?
 
R.: Io voto Bersani. E, rivolgendomi a tutti gli elettori di Vendola, dico  che in quel caso bisogna andare a votare Bersani.  Bisogna considerare che Renzi arriverà al ballottaggio ancora più forte che al primo turno, perché avrà avuto ancora più tempo. Inoltre Nel momento in cui Bersani si delinei come possibili vincitore, è necessario che i nostri avversari comprendano che l’unità complessiva del centro sinistra determinerà, come ha anche espresso Bersani nella frase “non c’hammazza più nessuno”, un tale vantaggio competitivo rispetto alle elezioni politiche da essere insormontabili. La vittoria di Renzi, per esempio, farebbe saltare per aria la coalizione. Anche questo ha il suo peso.
 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   
  1. Piscitelli Gabrielei 10 febbraio 2013, ore 19:28

    Roba da Matti sul presente articolo fa dichiarazioni di non votare per Renzi del PD. poi mette sul portatile del Comune di Bari alla voce del sindaco. Visita il blob di michele emiliano e cosa ne viene fuori. emiliano per la puglia- roba da Disonesti

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!